10 spezie e erbe per il dimagrimento

L’aggiunta di erbe e spezie al cibo dà ai pasti un “upgrade” in più.

In primo luogo, si ottiene il miglioramento del sapore che solo le spezie naturali possono portare, e in secondo luogo, si ottengono benefici per la salute , perché le erbe e le spezie contengono antiossidanti, minerali, vitamine e proprietà medicinali uniche.

Tra questi, alcune erbe e spezie possono effettivamente aiutare a mantenere un peso corporeo sano e nello stesso tempo promuovere la perdita di peso. Se stai, quindi, cercando di perdere qualche (o più) chili, considera di essere molto generoso quando aggiungi le seguenti spezie al tuo cibo.

Top 10 erbe e spezie per aiutarti a perdere peso

Ginseng

ginseng

Il ginseng è apprezzato per la sua capacità di aumentare i livelli di energia e accelerare il metabolismo. Il ginseng Panax, in particolare, è stato associato a benefici di perdita di peso, con uno studio che mostrava topi obesi e diabetici trattati con estratti di panax ginseng non solo ha avuto miglioramenti nella sensibilità all’insulina, ma ha anche perso una quantità significativa di peso dopo 12 giorni.

Pepe di cayenna

La capsaicina, il composto che conferisce ai peperoni il loro caratteristico colore, può aiutare a combattere l’obesità diminuendo l’apporto calorico, riducendo il tessuto adiposo e abbassando i livelli di grasso nel sangue, oltre a combattere l’accumulo di grasso essp innesca cambiamenti proteici benefici nel vostro corpo.

Parte del beneficio può essere dovuta al potenziale di calore della capsaicina, poiché è una sostanza termogenica che può temporaneamente aumentare la termogenesi nel corpo, dove il corpo brucia carburante come il grasso per creare calore, con effetti benefici sul metabolismo. La ricerca suggerisce che il consumo di ingredienti termogenici può aumentare il metabolismo fino al 5% e aumentare il consumo di grassi fino al 16%. Può anche aiutare a contrastare la diminuzione del tasso metabolico che si verifica spesso durante la perdita di peso.

Cannella

cannella

Questa spezia può aiutare ad aumentare il metabolismo, e ha anche notevoli benefici per la regolazione della glicemia, rendendolo un condimento ideale per le persone con diabete o pre-diabete.

Si è scoperto che la cannella riduce significativamente i livelli di zucchero nel sangue, i trigliceridi, il colesterolo LDL (cattivo) e il colesterolo totale nelle persone con diabete di tipo 2, oltre ad aumentare il metabolismo del glucosio di circa 20 volte, migliorando significativamente la capacità di regolare il sangue zucchero.

Pepe nero

Il pepe nero contiene una sostanza chiamata piperina, che non solo gli conferisce il suo sapore pungente, ma blocca anche la formazione di nuove cellule adipose. In combinazione con la capsaicina e altre sostanze, si è anche scoperto che il pepe nero brucia più calorie rispetto a una passeggiata di 20 minuti.

Dente di leone

dente di leone

Ogni parte del dente di leone è commestibile e molto nutriente. E poiché aiutano a rallentare la digestione, possono farti sentire sazio più a lungo, aiutandoti a mantenere un peso sano. I denti di leone hanno proprietà antiossidanti e contengono composti cristallini amari, chiamati Taraxacina e Taracerina, insieme a inulina e levulina, composti che si pensa possano spiegare alcune delle sue proprietà terapeutiche.

Oltre ad essere pieno di fibre alimentari, i denti di leone contengono anche beta carotene, vitamina K1, vitamine e minerali e sono noti per essere utili per normalizzare la glicemia e il colesterolo, oltre a purificare il fegato.

Senape

La pianta di senape è in realtà nella famiglia delle verdure crucifere (insieme a broccoli, cavoli e cavoletti di Bruxelles, per esempio). È stato dimostrato che i semi di senape aumentano il metabolismo del 25 %, il che significa che brucerai calorie in modo più efficiente.

Infatti, solo 3/5 cucchiaini di semi di senape al giorno possono aiutarti a bruciare 45 calorie in più all’ora.

Curcuma

vasetto di curcuma

Se sei un fan del curry, probabilmente sei anche un fan della curcuma, in quanto questa è la spezia giallo-arancio che fa da base a molti piatti al curry. La curcumina, uno dei principi attivi più accuratamente studiati della curcuma, riduce la formazione di tessuto adiposo sopprimendo i vasi sanguigni necessari a formarlo e, pertanto, può contribuire ad aumentare la massa grassa e l’aumento di peso corporeo.

La curcumina può anche essere utile per il trattamento e la prevenzione delle malattie croniche legate all’obesità, in quanto le interazioni della curcumina con diverse vie chiave di trasduzione del segnale nel corpo determinano miglioramenti dell’insulino-resistenza, iperglicemia, iperlipidemia e altri sintomi infiammatori associati all’obesità e disordini metabolici.

Zenzero

Lo zenzero è un’altra spezia riscaldante che ha proprietà anti-infiammatorie ed è noto per aiutare a lenire e rilassare il tratto intestinale. La ricerca suggerisce anche che lo zenzero può avere proprietà termogeniche che aiutano ad aumentare il metabolismo, oltre ad avere un effetto soppressore dell’appetito quando consumato, suggerendo un “potenziale ruolo dello zenzero nella gestione del peso”.

Cardamomo

cardamomo

Il cardamomo, una spezia aromatica dal sapore speziato-dolce, è un’altra erba termogenica che aiuta ad aumentare il metabolismo e può aumentare la capacità del corpo di bruciare i grassi. Il cardamomo è un’erba popolare usata nell’ayurveda, un antico sistema olistico di medicina e di guarigione naturale dall’India.

Cumino

Il cumino è utile per la digestione e la produzione di energia e può migliorare il controllo glicemico nelle persone con diabete di tipo 2. La spezia ha una lunga storia di uso medicinale, ed è stata anche trovata per migliorare la memoria e fornire potenti benefici anti-stress.

A cosa servono le spezie?

Molto più di quanto tu possa immaginare … Erbe e spezie sono in realtà alcuni degli antiossidanti più potenti nel tuo cibo. Ad esempio, le spezie come i chiodi di garofano e la cannella hanno livelli di fenolo che rappresentano rispettivamente il 30% e il 18% del peso secco. I mirtilli, ampiamente propagandati per le loro capacità antiossidante,  contengono appena il 5 % di fenolo per peso secco …

Un altro esempio è l’origano, che ha un’attività antiossidante 42 volte maggiore delle mele, 30 volte più delle patate, 12 volte di più delle arance e quattro volte di più dei mirtilli! Un cucchiaio di origano fresco contiene la stessa attività antiossidante di una mela di medie dimensioni.

Ogni spezia ha una serie unica di benefici per la salute da offrire, uno studio, pubblicato nel Journal of Medicinal Foods,  ha trovato una correlazione diretta tra il contenuto di fenolo antiossidante e la capacità della spezia di inibire la glicazione e la formazione di prodotti finali di glicazione avanzata tossici, rendendoli potenti aiuti nella prevenzione di malattie cardiache e invecchiamento precoce. Secondo questo studio, le migliori erbe e spezie più potenti sono:

Chiodi di garofano (terreno)

Cannella (terra)

Pimento giamaicano (terreno)

Spezie torta di mele (miscela)

Origano (terreno)

Spezie per torta di zucca (miscela)

Maggiorana

Saggio

Timo

Fonte:https://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2012/11/26/herbs-and-spices.aspx